#covid-19 – Il giorno dopo

covid il giorno dopo

#covid-19 – Il giorno dopo

Ci sarà mai il giorno dopo di questa pandemia? Tutti ci auguriamo il prima possibile, ma dobbiamo avere ben chiaro che dovremo riabituarci a molte cose che non facciamo più.

Un aperitivo al bar, la cena fuori, le riunioni di lavoro, andare in palestra, ad concerto o alla stadio.

E’ stato stimato che per tornare alla normalità ci vorrà un periodo di tempo 5 volte superiore al periodo di distanziamento sociale. Il che significa che per recuperare i 3 mesi di isolamento che si prospettano, ce ne vorranno 15 prima che tutto torni come prima.

Possiamo già affermare con certezza che alcune cose cambieranno per sempre. Tutti saremo chiamati ad assumere abitudini e comportamenti diversi per proteggere noi stessi e gli altri.

Ma come facciamo a proteggerci a vicenda?

 

1 –  smart working

Continueremo a lavorare da casa. Il famoso smart working che è stato introdotto per limitare l’espandersi dell’epidemia, sarà sempre più diffuso. Questo consentirà di continuare a mantenere  il distanziamento sociale.

Coloro che saranno invece costretti  a recarsi sul posto di lavoro, dovranno comunque attenersi a tutte le misure di sicurezza che le aziende dovranno impegnarsi ad adottare e a far rispettare.

2- on-line

Sempre più attività modificheranno il loro modo di operare, vendendo i loro servizi online. La palestra ad esempio venderà gli abbonamenti per  allenamenti on line.

Sono già aumentati e aumenteranno ancora i servzi on demand dallo shopping online alle consegne a domicilio di cibo e prodotti di ogni genere.

3 –  luoghi pubblici

Gli ingressi nei luoghi pubblici come bar e ristoranti, piuttosto che luoghi di divertimento e aggregazione come cinema e stadio, saranno regolamentati e verranno prese ulteriori misure di sicurezza per la tutela della salute di tutti.

In sintesi cosa significa tutto ciò per noi?

Molte semplice : saremo costretti a modificare le nostre abitudini sia per quanto riguarda il lavoro che il tempo libero e il divertimento.

Avremo a che fare con nuovi oggetti e comportamenti che diventeranno dei MUST come l’uso della mascherina e del gel igienizzante, ma anche il rispetto della distanza minima tra di noi.

Possiamo percepirlo chiaramente anche nel nostro settore, dove nelle ultime settimane abbiamo avuto  un fortissimo aumento  di richieste di mascherine personalizzate  e in generale  kit di articoli per l’igiene personale personalizzati.

 

Teniamoci informati sul sito del  Ministero della Salute.